Giovanni Lorusso

Giovanni Lorusso: Chef Patron di 31.10 Osteria Lorusso.

31.10 Osteria Lorusso - Trentuno Dieci rappresenta un nuovo corso,

Un nuovo capitolo, una nuova era da cui ripartono due fratelli,

Chef geniali e promettenti del nostro beneamato Sud, Giovanni e Carlo Lorusso.

Ripartono da una data, quella della nascita del piccolo Francesco

(figlio primogenito di Giovanni) e del giorno in cui è iniziata materialmente la loro nuova avventura. Altre mete, altre attenzioni, altra filosofia di concepire il mondo.

Ricomincia di qui, da 31.10 un percorso straordinario e lucente cominciato anni fa con la stessa determinazione, con la stessa attitudine all’eccellenza, ma con nuove prospettive.

L’identità del luogo: l’osteria, considerata “povera”, questa volta è fuori dai cliché.

Un luogo rivalutato secondo la linea dell’eccellenza del gusto, del calore, della semplicità e della straordinaria creatività.

Il locale profuma di luogo dell’anima, ci si sente accolti, coccolati, come in famiglia.

È quindi un inno alla famiglia: dalla dedica dichiarata al figlioletto Francesco, alla collaborazione a braccetto con il fratello Carlo.

E se è vero come diceva il genio Leonardo da Vinci che “I dettagli fanno la perfezione e la perfezione non è un dettaglio”, questa sembra proprio la prospettiva dell'Osteria Lorusso in via Alceo Dossena a Bisceglie, un'esperienza di gusto e raffinatezza che avvolgerà in toto il cliente amante della buona tavola e dei sapori scelti con classe dai nostri sapienti chef!

Giovanni nasce nell’anno 89, percorso iniziato per caso,“per vocazione” ma in realtà è stato il destino a volerlo , questo perché quando mi fu chiesto di scegliere la scuola più adatta a me ,la mia risposta fu semplice in quanto amante dell’elettronica e dell’informatica; Istituto tecnico Industriale .

Per l’eccessivo numero degli iscritti mi chiesero di spostare la mia domanda all’Istituto Alberghiero dove è uscita fuori la mia dote e la mia passione per la gastronomia.

La passione per la chimica e fisica mescolandosi con la cucina ha creato un intreccio perfetto per permettere alla gente di chiamarmi il dandy della cucina….

La cucina non è buona perché è buona da mangiare ma la cucina e buona perchè è buona da pensare...

La cucina è fatta di ricordi e sentimenti è un momento di benessere conviviale.

La cucina è qualcosa di profondo che deriva dall'esperienza e dalla capacità di trasmettere in un piatto sensazioni differenti.

Campione di puglia, cuoco dell’anno, migliore chef d’Europa,

Campione d’Italia, quarto al mondo.

Dopo il giro del mondo dall’Asia all’America dove consulente attuale, passando dal nord di Milano, centro sud Termoli e Trani.

6 anni chef de “Le Lampare Al Fortino.” 2016 al Memory Resort ed ora patron chef di se stesso.

  • Facebook Social Icon
  • Instagram Social Icon
  • YouTube Social  Icon

Cibo Academy s.r.l.s. di Marco Pascazio Chef

Via Michelangelo 25/27 - Casamassima (Ba) 70010 |  info@ciboacademy.it |  Tel. 3281249671- 3249939532-0806452900

© 2018 by Cibo Academy s.r.l.s.